Interagisci

ariano che fu | archivio fotografico

IL PIÚ GRANDE ARCHIVIO
FOTOGRAFICO ARIANESE D'EPOCA
DISPONIBILE IN RETE
(beta) 

statistiche

  • Visite: 125686
  • Visitatori: 11385
  • Utenti registrati: 115
  • Ultimo utente registrato: dixiesheedydwqwp
  • Contenuti pubblicati: 504
  • Dal giorno: Mer, 19/02/2014 - 12:23

trovaci su...

movimento harambee su facebook

Allo stato, tutte le traduzioni, le morali, gli usi e gli impieghi sono protetti da licenza proprietaria Creative Commons e non sono quindi riproducibili salvo autorizzazione dello staff di proverbiarianesi.com (associazione Arianet). Chiunque senza il permesso dei legittimi proprietari utilizzi con o senza scopo di lucro i contenuti pubblicati in questo sito (esclusi i semplici proverbi espressi in lingua dialettale arianese i quali sono patrimonio comune non soggetti ad alcuna licenza) è perseguibile per legge.

restaurant_160x600.gif

Registriamo migliaia di visite al mese, pubblichiamo contenuti nuovi ogni settimana.
Vuoi inserire la tua pubblicità sul
nostro sito?

Vuoi vendere
un tuo prodotto?
Un alimento tipico, un libro su Ariano?

CONTATTACI
 

Sezione “storie e testimonianze”

So' tre misi di sèccita, a che aspiettunu pi risponne a la Santa Spina?

Traduzione:  Sono tre mesi di siccità, perché non espongono le Sante Spine?

Vi proponiamo una delle tradizioni più antiche e misteriose di Ariano: l'esposizione delle Sante Spine.

A li tiempi di la uerra...

Intervista: Il secondo conflitto mondiale dagli occhi della popolazione

Roberto Pierro intervista Francesco Paolo Vitillo

Biografia di Francesco Paolo Vitillo

F.P.V. nasce da una famiglia di contadini il 30/07/1928 ad Ariano Irpino (AV), dove vive durante la guerra con i suoi due fratelli. Il padre classe 1903 non partecipò a nessuno dei due conflitti mondiali.

Lu Piattaro (Commerciante di stoviglie)

Anticamente, per le campagne arianesi, si aggirava la figura del "piattaro". Commerciante di stoviglie che, in genere, si recava per le varie masserie a vendere la merce ai contadini che non sempre avevano la possibilità di recarsi presso specifici punti vendita... a trovarli poi!!!

Intorno a questa figura è nata una storiella raccontata da diverse persone anziane, spesso, rievocata come uno specifico insegnamento di vita: 

Condividi contenuti